11 aprile 2014

APE-ricetta del venerdì: pollo ai peperoni [kind of]

polpettine di pollo ai peperoni
Mica penserete che io mi sia dimenticata del nostro momento aperitivo del venerdi, eh?
La ricetta di oggi è facile e divertente, un modo un pochino "diverso" di cucinare uno dei piatti principe della cucina tradizionale romanesca: il pollo con i peperoni. Qui in versione finger food da presentare con l'aperitivo, un po' gastro-fighetto, diciamocelo. Chiedo venia per il peperone fuori stagione, ma qui spesso si sperimentano ricette con 3 mesi di anticipo rispetto alla stagione e a volte si deve cedere a qualche compromesso.. Per riciclare dunque un eccesso di creme ai peperoni fuori stagione, l'idea di una polpettina da pucciarci è stata la prima a venirmi in mente (nel caso qualcuno avesse ancora dei dubbi sulla mia passione per le polpette, specialmente quando c'è una salsina dove pucciarle), e da lì ad una rivisitazione del pollo ai peperoni il passo è stato breve. Ad onor del merito, va detto che le polpette sono opera del maritozzo, e devo dire che gli sono venute davvero bene, erano squisite, morbide e nient'affatto asciutte come si potrebbe pensare per delle polpette di pollo. Insomma, provatele anche voi, magari segnatevela da provare tra qualche mese, quando i peperoni saranno davvero dolci e maturi. Intanto, buon aperitvo e buon fine settimana!

POLPETTINE DI POLLO AI PEPERONI

Per le polpette:
300 g di macinato di pollo
4-5 fette di pancarrè integrale
latte q.b.
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
la punta di un cucchiaino di aglio granulare
sale, pepe
una spolverata di paprika dolce
un misto di erbette aromatiche fresche tritate finemente
(qui, dragoncello, timo, timo limone, coriandolo, prezzemolo, erba cipollina, levistico, basilico)
pan grattato q.b.
Per la salsa ai peperoni rossa:
1 piccolo peperone giallo
1 piccolo peperone rosso
1-2 rami di basilico
1/2 cipolla rossa 
2 bacche di anice stellato
olio e.v.o., sale, pepe
una spruzzata di vermouth
una spruzzata di aceto bianco
Per la salsa ai peperoni gialli:
2 spicchi d'aglio
2 piccoli peperoni gialli
1 scalogno
olio e.v.o., sale, pepe

Preparate le polpette: ammollate il pane nel latte, scolatelo, strizzatelo e sbriciolatelo. Unitelo al macinato insieme alle spezie, le erbe aromatiche, l'uovo, il formaggio, sale e pepe e impastate con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Se dovesse essere troppo morbido per formare le polpette, aggiungete poco pan grattato per volta fino ad ottenere la consistenza giusta. Tenete da parte.
Per la salsa ai peperoni rossa, tritate e rosolate la cipolla in un tegame. Unite i peperoni puliti e tagliati a striscioline e fate insaporire. Sfumate con l'aceto e il vermouth, fate evaporare e unite i rametti di basilico e le bacche di anice stellato. Salate e pepate, aggiungete mezzo bicchiere d'acqua e fate cuocere a fiamma moderata mescolando spesso e aggiungendo acqua se necessaria (non devono rosolare). Quando saranno ben morbidi, eliminate l'anice stellato e frullate fino ad ottenere una salsa vellutata.
Per la salsa ai peperoni gialli, rosolate l'aglio in un tegame con poco olio, unite i peperoni lavati e tagliati a striscioline, salate e pepate, unite mezzo bicchiere d'acqua e fate cuocere a fiamma moderata mescolando spesso e aggiungendo poca acqua quando serve. Quando saranno ben cotti, togliete l'aglio e frullate.
Dividete le salse in tanti bicchierini di vetro.
Formate delle polpettine piccole con il composto ottenuto e fatele saltare in una padella grande con poco olio a fiamma moderata, girandole spesso da tutti i lati in modo che siano ben rosolate e cotte al centro. Infilzatele su uno stecchino di legno (potete anche metterne più di una su ciascuno) e servitele in abbinamento alle salsine di peperone. 
Per 4.

12 commenti:

  1. Uno spettacolo! Bello quando i mariti entrano in azione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, il mio è il migliore degli aiutanti!
      e poi ha un paio di cavalli di battaglia in cui supera anche me.. queste polpette sono state una rivelazione!

      Elimina
  2. Geniale e bellissimo!

    RispondiElimina
  3. Ciao Barbara.
    L'idea di destrutturare i grandi classici piace molto anche a me... soprattutto se il risultato si presta ad un aperitivo!
    Complimenti per le proposte sempre originali e per le foto magnifiche (ma questo di certo lo sai già!)
    Buon fine settimana
    Giulia

    RispondiElimina
  4. Originale davvero... aspetterò i peperoni ma non sarò parca con le polpette, niente bicchierini ma una bella padellata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti anche l'idea della padellata di polpettine in salsa di peperoni non è mica male, sai Marina? La prossima volta così!

      Elimina
  5. bellissima idea....brava...poi io adoro il pollo coi peperoni;) buona domenica cara

    RispondiElimina
  6. Ciao Barbara! Faccio spesso pollo e peperoni al forno, ma la tua ricetta colorata e saporita (mi lecco già i baffi) mi dice chiaramente che è ora di cambiare - e vai dunque per la nuova versione che intendo provare durante le prossime vacanze (fra qualche giorno, olé!). Buona serata a te,

    RispondiElimina
  7. Mi hai convinta!! Io che non amo il pollo ho già un certo languorino con questa ricettina!!! :)

    RispondiElimina
  8. Mi piace il termine gastro-fighetto, ci stà d'incanto con questo piatto! Segnata anche questa! Stò provando tutto delle tue ricette :-) Un bacione!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...