29 maggio 2014

Fish and chips [kind of..] burger

PANINO
Occhio perché nel post di oggi ci sono in realtà 3 ricette in una: innanzitutto i panini da hamburger fatti in casa più buoni che io abbia mai assaggiato. La ricetta l'ho presa pari pari su cookandthecity.it, che a sua volta era stata ispirata da lei, e io ve lo raccomando proprio di farli, perché vi posso garantire che anche per una come me, notoriamente scarsa e poco paziente quando si tratta di lievitati, questi panini sono stati facilissimi da realizzare. Insomma, se ci sono riuscita io potete riuscirci anche voi! Si preparano veramente in un attimo e non devono lievitare nemmeno poi tanto (niente preparazioni che richiedano alzate notturne per rinfrescare gli impasti o cose del genere..). Li impastate in una ventina di minuti, una mezz'oretta per la prima lievitazione e un'oretta per la seconda. Con metà dose sono venuti 6 bei panini perfetti, tondi, gonfi, morbidi e profumatissimi. Proprio come gli indimenticabili hamburger mangiati tanti anni fa in una vacanza a Miami, in un vecchio diner's un po' vintage, di quelli un po' anni 50, coi divanetti di pelle rossa e il jukebox nell'angolo.. Perché, diciamocelo, la componente del pane in un hamburger come si deve è piuttosto fondamentale, almeno per me..
Poi avevo voglia di mettere tutti insieme nello stesso panino gli ingredienti del fish and chips, patate e pesce. Così c'ho ficcato dentro questa specie di polpetta schiacciata che è un po' una via di mezzo tra una crocchetta e un fishburger. A vivacizzare il tutto, la nota piccantina e pungente del wasabi nella salsina di accompagnamento. L'impasto del "fish and chips burger" in realtà è perfetto anche per preparare delle polpettine di pesce, da servire magari con una salsina a base di panna acida e erba cipollina (ed ecco la terza ricetta). Insomma, se avete un pomeriggio da dedicare alla preparazione di questo panino qui, io da parte mia vi posso garantire la goduria dell'assaggio, rigorosamente accompagnato da una birretta ghiacciata (birra Castello nel nostro caso, prodotta in Friuli, una piacevole scoperta direi).



"FISH&CHIPS" BURGER

per i panini da hamburger:
65 g di acqua bollente
65 g di latte bollente (io ne ho usato qualche cucchiaio in più)
50 g di zucchero di canna fine
28 g di burro
9 g di lievito di birra fresco
25 ml di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di zucchero o miele
1 uov
400 g di farina manitoba
1/2 cucchiaino di sale fino

per la decorazione: 1 uovo intero, acqua, semi di sesamo al wasabi, un pizzico di sale 

per le crocchette di patate e pesce:
1 patata da 280 g
1 spicchio d'aglio
250 di filetto di salmone, senza lische né pelle
1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
1 uovo
1 cucchiaio di capperi
una decina di rametti di prezzemolo e di erba cipollina
sale, pepe nero
175 g di pane in cassetta bianco
30 g di burro
olio e.v.o.

per la maionese al wasabi:
2 cucchiai di wasabi in pasta 
2-3 cucchiai di maionese di buona qualità* oppure fatta in casa

*io in genere preferisco farla in casa, ma se proprio devo acquistarla trovo discreta la maionese della Maille.

Procedete almeno un paio d'ore prima alla preparazione dei panini:
mettete nella ciotola dell'impastatrice con lama a gancio il latte bollente, l'acqua bollente, il burro e lo zucchero di canna. Azionate finché burro e zucchero non si saranno sciolti.
Nel frattempo, stemperate il lievito di birra nell'acqua tiepida insieme al mezzo cucchiaino di zucchero o miele. Lasciate riposare finché non inizierà a fare delle bollicine in superficie. Aggiungete l'uovo e il levito e iniziate ad aggiungere poca per volta la farina e infine il sale, fino ad ottenere un impasto morbido e non troppo asciutto (come dicevo, io ho usato un pochino più di latte, ma dipende molto dalla farina).
Lavorate l'impasto per almeno 10-15 minuti finché non inizierà ad "arrampicarsi" lungo il gancio e risulterà perfettamente liscio.
Dividete l'impasto a metà e lasciatelo riposare per mezz'ora coperto da uno strofinaccio di lino su una superficie leggermente infarinata.
Successivamente, dividete gli impasti in porzioni da circa 100 g ciascuna e formate delle sfere. Disponetele, distanziandole, su una teglia rivestita di carta forno. Coprite con un panno di lino e fate lievitare fino al raddoppio (circa 50 minuti-1 ora con le temperature attuali). Sbattete bene in una ciotola l'uovo con poca acqua e spennellate la superficie dei panini.
Spolverateli con i semi di sesamo e un pizzico di sale e fateli cuocere in forno già caldo a 180° C finché non saranno belli dorati e lucidi (ci vorranno circa 25 minuti, ma controllate la cottura).
Fateli riposare per qualche minuto e trasferiteli su una griglia da raffreddamento.
Per le corcchette di patate e pesce, fate lessare la patata intera e sbucciata in acqua fredda leggermente salata per circa 15 minuti o finché non sarà molto morbida. Scolatela, schiacciatela con un cucchiaio in una ciotola e fatela raffreddare. Aggiungete il salmone tagliato a dadini non troppo piccoli, l'uovo, i capperi dissalati e tritati grossolanamente, sale, pepe, un filo d'olio e le erbe aromatiche tritate.
Frullate il pane in cassetta fino ad ottenere delle briciole non troppo fini e unitene circa 40 g al composto (o di più se vi dovesse sembrare troppo morbido). Formate con un coppa pasta delle polpette schiacciate grandi più o meno come i panini e alte un paio di centimetri, passatele bene nelle briciole di pane rimaste in modo che siano completamente ricoperte. Fate sciogliere il burro in una padella con circa 60 ml di olio e friggete le crocchette da entrambi i lati a fuoco medio finché non saranno belle dorate. Scolatele su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. 
Tagliate i panini, fateli tostare leggermente dalla parte del taglio su un tostapane, spalmate le due metà con la salsa ottenuta mescolando il wasabi con la maionese, decorate con qualche fogliolina di spinacino novello, adagiate la crocchetta di pesce e chiudete il panino con l'altra metà. Servite subito. 
Per 4 panini.

9 commenti:

  1. in sintesi: spettacolo.
    tutto.
    ;)

    RispondiElimina
  2. Da un po' cercavo una ricetta per panini da hamburger. Nel week end mi metterò all'opera... Vediamo se riuscirò a ricreare l'atmosfera finto vintage anni '50 del locale di Eurodisney in cui vent'anni fa ho mangiato il mio primo hamburger :). Ma quant'era buono...

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta!!!!! sarei molto felice se passassi dal mio blog http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto presto :-)

    RispondiElimina
  4. wow! ;)...quel bel companatico lo farò anche io

    RispondiElimina
  5. Da tempo volevo preparare questi panini! Ora vista la tua foto invitante e la tua ricetta non avrò più scuse !!! Complimenti ! È sempre un piacere passare da te

    RispondiElimina
  6. le tue ricette mi fulminano sempre..proponi sempre la ricetta giusta al momento giusto..non so, a ogni tuo post rimango affascinata! Poi ora che mi sono abbonata a cucina naturale pensa che ti ritrovo ogni mese sulla rivista..è un piacere leggerti, prendere ispirazione o realizzare le tue ricette!
    si può dire? sono proprio una tua fan! :-)
    Anna

    RispondiElimina
  7. Sono stupendi!! Stasera li provo e ti saprò dire..io sono abbastanza negata coi lievitati... sperem!!
    Buon pomeriggio
    Carlotta

    RispondiElimina
  8. Davvero meravigliosi!! :)
    Bellissimo il tuo blog, foto stupende!
    Un abbraccio.
    Ila

    RispondiElimina
  9. Ho provato questi panini... questa sì che è una vera ricetta!! sono venuti stupendi!! li ho poi farciti con carne.. ma una bontà!! li metterò presto sul mio blog, per forza..
    Grazie!!!!
    Un abbaccio

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...