09 luglio 2014

L'estate e i pomodori: bruschette al pomodoro con prosciutto e pinoli

POMODORI DI STAGIONE
E finalmente è tornato il tempo dei miei adorati pomodori. I pomodori estivi sono la mia passione, non potrei mai farne a meno. E sottolineo ESTIVI, perché ormai di pomodori in giro nei supermercati se ne trovano un po' in tutto l'anno. Ma il profumo, la consistenza e soprattutto il sapore dei pomodori maturati al sole caldo dell'estate non ha eguali e io aspetto, pazientemente, tutto l'anno per assaporarli nel pieno della loro maturazione. Nell'attesa di poter andare a raccogliere i meravigliosi pomodori negli orti delle zie toscane di mio marito (che ne coltivano in quantità e qualità davvero sorprendenti) quest'anno, per la prima volta, abbiamo deciso di darci all'auto produzione piantando all'inizio della primavera alcune piantine di pomodorini in una cassetta sul nostro terrazzo. E proprio in questi giorni ho potuto, molto orgogliosamente, farne la prima raccolta. Diciamo che la produzione è piuttosto limitata, sarà per via della poca esperienza o dell'esposizione del nostro terrazzo che beneficia di sole diretto solo per qualche ora la mattina (il che va molto bene per la temperatura della casa nei mesi estivi, soprattutto perché siamo all'ultimo piano, ma, pare, un po' meno per la coltivazione dei pomodori..). Comunque, nel mostro piccolo, abbiamo raccolto un bel cestino di pomodorini colorati di diverse qualità: ci sono quelli gialli (che se si lasciano qualche giorno in più sulla pianta ho scoperto che diventano arancioni), piccoli, tondi e dolcissimi come delle ciliegie, poi ci sono quelli zebrati, con le loro striature verdi e rosse, e l'interno succoso e saporito, i classici ciliegino rossi e i datterino e ancora i pomodorini neri, che ancora non ho ben capito, e che in realtà diventano neri dove vengono battuti dal sole, meno saporiti ma molti scenografici. I pomodori mi piace gustarli nel modo più semplice possibile, conditi con un buon olio extravergine d'oliva, sale, pepe e qualche foglia di basilico e origano. Li adoro semplicemente così, oppure accompagnati da una piccola mozzarella di bufala di quelle buone e succose, oppure su una fetta di pane bruschettato e croccante, ben inzuppato dal sughino stesso dei pomodori. 

bruschetta






Quella

Quella di oggi è un'idea facilissima per servire la più semplice delle bruschette in un modo leggermente diverso, basterà far macerare dei pomodorini tagliati con uno spicchio d'aglio intero e diviso a metà, abbondante olio e.v.o., sale, pepe nero, un mazzetto di foglioline di basilico e di origano fresco. Li lasciate stare una mezz'oretta a temperatura ambiente, mescolandoli di tanto in tanto. Fate bruschettare delle fette di pane (nel mio caso era di grano duro) nel tostapane o nel grill o anche sulla bistecchiera, eliminate l'aglio dai pomodori e bagnate con il sughino che si sarà formato le fette di pane croccante. Nel frattempo fate tostare in un padellino con un filo d'olio qualche cucchiaio di pinoli sgusciati, fino a fargli prendere quel bel colore dorato. Li asciugate su carta assorbente per eliminare l'olio e li lasciate raffreddare. Sistemate i pomodorini sul pane, ci adagiate sopra un paio di fettine tagliate sottilissime di prosciutto San Daniele (che è quello che preferisco, ma potete usare quello che volete) e completate con i pinoli tostati

8 commenti:

  1. Il San Daniele!
    E' fantastico... Ci sei mai stata ad Aria di Festa? Vieni a vedere un po' di foto, se ti va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aria di Festa? già il nome mi piace parecchio! No, non ci sono mai stata.. ora vado a dare un'occhiatina da te per approfondire l'argomento :-)

      Elimina
  2. Anche io come te adoro i pomodori!...
    Come al solito entro nel tuo blog e ne rimango incantata...quanto sono belle le tue foto!!! E le tue ricette, le tue idee mi piacciono tantissimo...
    Un caro saluto
    Ila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio moltissimo Ilaria, sei sempre gentilissima.. hai ragione, quella di oggi è proprio un'idea più che una ricetta però mi piace condividere anche queste perché in fondo, se è piaciuta a me potrebbe piacere anche a voi, no? grazie di seguirmi sempre con così tanto affetto :-)

      Elimina
  3. meravigliosi, multicolor e allegri :)
    viene voglia di coglierli dal monitor.
    ciao bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao a te mia cara! peccato solo che fossero davvero pochino, speriamo un un secondo raccolto!
      un abbraccio e buona estate (e magari se capita a fine luglio ci scappa un aperitivo toscano?)

      Elimina
  4. Innanzitutto, quel cestino di pomodorini multicolor è uno spettacolo! E poi la bruschetta, così semplice, colorata e fresca, sembra davvero chiedere di essere addentata.
    Foto meravigliose!
    Giulia

    RispondiElimina
  5. Ciao Barbara, dopo la bella foto su Ig sono passata a dare un'occhiata...e sinceramente una bruschettina di queste la mangerei anche per lo spuntino in notturna. A proposito dei pomodorini dalle tinte tendenti al nero, saranno forse di una qualita` vicina ai pomodori camone?
    Un salutino a te, a presto e grazie per questa bella sferzata di estate, ci voleva, che oggi ha tirato un vento freddo...
    Lys

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...