21 novembre 2017

Meatloaf: una "torta" di carne, ovvero un polpettone, ma più facile

polpettone per blog
Una cosa che ho imparato dalla cucina d'oltreoceano che spesso mi è capitato di assaggiare, cucinata da amici e colleghi born in the U.S.A., è che loro il nostro tradizionale polpettone lo cuociono nella teglia da plumcake e infatti lo chiamano "meatloaf", quello che noi potremmo definire "cake di carne". E vi devo dire che è un'idea veramente furba di preparare il polpettone, che in questo modo resta perfettamente "in forma" ed è facilissimo da cucinare e soprattutto da servire, dato che lo potete presentare e tagliare proprio come fareste con un normalissimo cake. Per questo motivo ho preso l'abitudine di cucinarlo anche io "in teglia", come fanno loro, addirittura in stampi da mini plum cake per dei polpettoni mono porzione. Questa ricetta l'avevo cucinata qualche tempo fa per il numero di settembre di Prèmiaty, la rivista di cucina dei supermercati Sigma, con cui collaboro da circa un anno, ed è risultato uno dei migliori polpettoni di carne mai mangiati perciò non potevo proprio non condividerla anche qui sul blog! Il gusto saporito della carne di maiale, arricchito da quello della salsiccia, si sposa magnificamente con la dolcezza delle cipolle e delle mele, il tutto reso ancora più speciale dal tocco croccante delle nocciole e dalla copertura croccantina delle briciole di pane fresco. Insomma, io ve lo consiglio assolutamente. Preparatelo un po' in anticipo, in modo che non sia troppo caldo al momento di servirlo, ma appena tiepido, così sarà anche decisamente più facile da tagliare. Insomma, provatelo e poi mi saprete dire se non è una meraviglia! E sono certa che anche molti di voi inizieranno a preparare il polpettone in teglia, come me...



gjreijgoei


POLPETTONE DI MAIALE E SALSICCIA CON MELE E NOCCIOLE
..........................................................................


:: Ingredienti per 4 persone :: 
1 mela verde Granny Smith
1 mela gialla Golden
1 grossa cipolla bianca
400 g di macinato di suino
400 g di salsiccia di suino
50 g di nocciole pelate e tostate
150 g di mollica di pane fresco
2 cucchiai di parmigiano o grana grattugiato
1 uovo
2-3 rametti di rosmarino
olio, sale, pepe


:: Procedimento ::

Sbucciate le mele e la cipolla e tagliatele a pezzettini. Trasferite il tutto in una padella con 2 cucchiai d'olio e fate cuocere mescolando di tanto in tanto a fiamma dolce per circa 8 minuti, poi salate leggermente e fate raffreddare completamente.
Mescolate in una ciotola il macinato e la salsiccia privata della pelle e sgranata. Unite il rosmarino tritato finemente, le nocciole intere, il mix di mele e cipolla stufate, sale, pepe, il formaggio grattugiato e l'uovo. Mescolate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.
Foderate uno stampo da plum cake con un foglio di carta forno e versatevi l'inasto, premendo bene con le mani per compattarlo e evitare che si formino dei vuoti d'aria. Frullate la mollica di pane per ottenere delle briciole grossolane e conditele con un filo di olio, sale e pepe. Cospargete la superficie del polpettone con le briciole di pane e coprite tutto con un foglio di carta alluminio.
Mettete lo stampo su una teglia e infornate in forno preriscaldato a 180° C per circa 25 minuti. Eliminate l'alluminio e proseguite per altri 20-25 minuti.
Togliete dal forno e fate intiepidire finché sarà possibile estrarre il polpettone sollevandolo per i lembi della carta forno (se è troppo caldo rischiate che si rompa, quindi aspettate il tempo necessario!).
Appoggiate il polpettone su una teglia coperta da un foglio di carta forno e scartatelo, ovvero aprite la carta forno usata per la cottura da tutti i lati, in modo che il polpettone resti "scoperto" anche lateralmente. Rimettete in forno a 200° C per circa 8-9 minuti, per farlo dorare anche sui lati. (Se vedete che le briciole di pane prendono troppo colore in questa fase, coprite solo la superficie con un foglio di alluminio, lasciando scoperti i lati.) 
Lasciatelo raffreddare almeno 30-40 minuti prima di affettarlo e servirlo.
Buon appetito!!

1 commento:

  1. ohiiii ma che bello!!!
    io certo che lo faccio al volo, ma che è una meraviglia ci metto tutte e due le mani sul fuoco fin da ora (come se non si vedesse ;))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...